Slow Food, condotta di Rovigo

Terra Madre in Polesine

Paolo Giolo, nuovo fiduciario 2014 -2018

Comitato di Condotta

Eletti  dal congresso svoltosi  il 7 marzo all’Azienda agricola Le Barbarighe di San Martino di Venezze,  i nuovi componenti del Comitato di Condotta, così si chiama l’organismo dirigente di Slow Food, si sono riuniti martedì 18 marzo presso la Trattoria Alla Rosa di Adria per eleggere il nuovo fiduciario provinciale che  guiderà l’associazione per il prossimo quadriennio.
Non più rieleggibile Paolo Rigoni,  per aver  completato due mandati,  al suo posto  è subentrato Paolo Giolo di Rovigo che ha ringraziato per la fiducia accordatagli assicurando che tutto si svolgerà nel segno della continuità con l’operato del predecessore che  ha ringraziato per l’impegno profuso durante la decina di anni nei quali è stato al vertice provinciale.

Il neo eletto presidente ha quindi proceduto, a norma di regolamento, all’assegnazione degli incarichi all’interno del comitato:
Patrizia Mantovan, responsabile degli Orti. Paolo Rigoni, dell’Arca del gusto nella quale far confluire prodotti, ricette, storie alimentari, che rischiano l’estinzione. Lisa Bozzo, tesseramento. Davide Biascocomunicazione e rapporti istituzionali. Andrea De Grandis, tesoriere e segretario. Luisa Tolu, Comunità del cibo. Gino Ferro e Leonardo Gagliardo, rapporti con i produttori.
Stilato un programma di massima, già assunto in fase congressuale, il nuovo fiduciario ha invitato  tutti  già da Domenica prossima ad un importante appuntamento  all’Azienda agricola Galassa di Gavello, denominato Terra Madre in Campagna.

No comments yet

Sorry, the comment form is closed at this time.