Slow Food, condotta di Rovigo

Terra Madre in Polesine

Archive for > Nella Condotta di Rovigo

16 dicembre, ci siamo: la cena degli auguri

Una cena conviviale, aperta ai soci, ai parenti e agli amici, per chiacchiere e auguri.

 

18 novembre, a cena con le cuoche di Slow Food: Maria Romana

Sabato 18 novembre, ore 20:00 , trattoria Alla Rosa di Bellombra di Adria, una serata speciale di Slow Food.

Prenotazioni al 0426-41300

24 novembre, a cena con le cuoche di Slow Food: l’Arcadia

Venerdì 24 novembre, ore 20:00 , osteria Arcadia di S.Giulia di Porto Tolle, ancora una serata speciale di Slow Food.

Prenotazioni al 0426-388334

 

Coste Fragili: conferenza stampa il 6 settembre

Mercoledì 6 settembre, ore 11:00 – Centro visitatori Parco Delta Po Veneto, Piazza Matteotti 3, Porto Viro (Ro)

La lettera del presidente Regionale Mauro Pasquali alle Condotte del Veneto:

Il cibo inteso come identità di un popolo e della sua cultura, come elemento di aggregazione, come fulcro strategico di un modello di sviluppo che pone al centro della propria azione il rispetto dell’ambiente, della salute di chi il cibo lo produce e di chi lo consuma, è il cardine attorno al quale si sviluppa il progetto strategico, che vede alleati Slow Food Italia, i Comuni del Delta del Po Veneto e l’Ente Parco Regionale Delta del Po Veneto.

Dopo il protocollo di intesa siglato da Slow Food Italia, i Comuni del Delta del Po Emilia Romagna e il Parco Regionale Delta del Po Emilia Romagna, si conclude una ulteriore tappa nel processo strategico di valorizzazione delle eccellenze gastronomiche locali. Il cammino è strutturato in un’ottica di sviluppo e di promozione condivisi in un’area di straordinario pregio ambientale, la più importante in Europa tra quelle “umide”, con un eco-sistema altrettanto unico.

Il protocollo è stato sottoscritto oltre che da Slow Food Italia e dall’Ente Parco regionale Veneto del Delta del Po, anche dai comuni di Porto Viro, Porto Tolle, Taglio di Po, Rosolina, Adria, Ariano nel Polesine, Corbola, Papozze, Loreo.

Il progetto, che abbraccia i principi e gli obiettivi propri di Slow Food Italia, ambisce a sensibilizzare, attraverso specifiche attività formative, i produttori agricoli, gli operatori della ristorazione e del settore turistico-alberghiero sul recupero di prodotti di qualità e alla valorizzazione delle tradizioni del territorio e sulla consapevolezza del proprio ruolo rispetto alla valorizzazione dell’identità del territorio.

La difesa del paesaggio e della memoria storica, testimoniata anche dai prodotti tipici delle tradizioni locali è alla base della partnership con Slow Food Italia, che si prefigge, inoltre, di sensibilizzare il personale scolastico e gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado grazie alla realizzazione di progetti di educazione alimentare.

Lo studio per la possibile realizzazione nell’area del Parco Delta del Po Veneto di Presìdi Slow Food è una delle ulteriori linee di sviluppo strategiche dell’iniziativa: i Presìdi sono progetti per sostenere piccole produzioni tradizionali che rischiano di scomparire, valorizzare i territori, salvare dall’estinzione razze autoctone e varietà di ortaggi e frutta e piccole produzioni artigianali.

Il protocollo firmato dai Comuni del Delta Veneto rientra, inoltre, all’interno del progetto di Slow Food Italia denominato “Coste fragili” finalizzato alla valorizzazione, alla tutela, al recupero delle identità peculiari dei territori costieri italiani, attraverso il ruolo e la partecipazione attiva delle varie comunità.

La realizzazione dell’accordo, che aprirà scenari molto interessanti dal punto di vista dell’educazione, della tutela della biodiversità e dello sviluppo delle attività agricole e commerciali è stato reso possibile anche grazie al grande lavoro svolto da Paolo Giolo, fiduciario di Rovigo che ringrazio per tutto ciò che ha fatto.

Coste Fragili – un progetto Slow Food Italia che guarda lontano

Con grande soddisfazione annunciamo che il 13 luglio è stato firmato il protocollo d’intesa per il progetto Coste Fragili, propedeutico ad una serie di progetti per la valorizzazione del territorio del Delta del Po del Veneto.
Si estende quindi il progetto già firmato da un gruppo di comuni del Parco del Delta in Emilia Romagna, capofila il Comune di Comacchio: ora l’intero Parco è davvero unito nell’impegno ad una serie di progetti operativi per la valorizzazione di quest’area.

Di seguito i soggetti coinvolti:
Slow Food Italia
Comune di Porto Tolle
Comune di Porto Viro
Comune di Rosolina
Comune di Taglio di Po
Comune di Loreo
Comune di Adria
Comune di Ariano Polesine
Comune di Corbola
Comune di Papozze
Ente Parco Regionale del Veneto Delta del Po

presente il GAL Delta Po

 

PROTOCOLLO FIRMATO

Allegato Linee Guida Fundraising

delibera Comune di Porto Tolle

 

Il testo del Comunicato di Slow Food Italia

Torna Deltablues, 30° edizione

il programma

Inizia il percorso di Deltablues 2017, edizione n. 30, con un un programma in cui sarà possibile apprezzare il Blues in molte sfaccettature incontrando il jazz, il soul, la musica etnica, il rock ‘n roll.


prodotti e piccoli produttori dell’edizione 2017


la crociera del 2 giugno

Anche in questa edizione Deltablues propone, con la partnership prestigiosa di Slow Food Rovigo, una serie di appuntamenti in cui la musica si accompagna alla conoscenza dei buoni prodotti e della cucina della terra Polesana, assieme alle sue bellezze artistiche e ambientali.

Due momenti del concerto di Fabio Treves e Alex Gariazzo
durante la crociera del 2 giugno sul Po

.

Due produttori ci hanno accompagnato in questa crociera:

Valentino Marangon con il suo riso e Massimo Tovo, produttore di aglio e Presidente del Consorzio di tutela dell’Aglio bianco polesano Dop

.

1 e 2 luglio, Delta Green Weekend, per il Parco … ma nazionale

Un Patto che faccia del Delta del Po un’area pilota su scala nazionale, nel rispetto delle normative e dei migliori standard comunitari.
Una due giorni densa di eventi nel Delta del Po e nei territori ad esso collegati.

Il Patto proposto da molte associazioni, compresa Slow Food Italia

gli eventi in Veneto ed Emilia Romagna

Rovigo – sabato 1 ore 10.00: Piazza V. Emanuele: gazebo informativo sul Delta. Ore 11.00: presentazione al sindaco del Patto del Delta e conferenza stampa. Ore 11.30: Visita guidata alla mostra fotografica ‘Terra senz’ombra’ a Palazzo Roverella (3€).
A cura di WWF, Italia Nostra, Legambiente e con Slow Food Rovigo e TCI

Altre iniziative ad Adria, Porto Tolle, Rosolina, Porto Viro, Ferrara e Ravenna

Domenica 2 luglio si prosegue con eventi a Porto Caleri, Panarella, Porto Levante e in diverse località dell’Emilia Romagna.

8 e 9 luglio: lo vogliamo vivere questo Parco?

Sabato 8 e Domenica 9 luglio:
Viviamo Parco Langer
leggi il volantino con
il programma dei 2 giorni

Inizio sabato ore 17:00
Una serie di eventi a seguire
Ore 20:30 Apericena con buffet

Segue Domenica
ore 10:30 Gioco del gusto – per piccini e grandi – con Renato Maggiolo e le verdure dell’Orto didattico
ore 11:00 Scambio di esperienze sull’agricoltura sostenibile e le pratiche utilizzabili
Pomeriggio: Visita guidata del Parco nel pomeriggio e altre attività
Ore 20:30 Apericena con buffet

 

sabato 17 giugno, Ventaglio di cultura e legalità

Sabato 17 giugno, ore 17:00 la presentazione del n. 55 della rivista Ventaglio 90 presso la Casa della Cultura e della Legalità – Villa Valente crocco – a Salvaterra di Badia Polesine.

PROGRAMMA DELL’EVENTO

Interventi di Remo Agnoletto, Presidente CDP; Enrico Moro, Associazione Libera; Lino Segantin, direttore della rivista e alcuni collaboratori.

venerdì 19 maggio, da Caprissio a Cà Mello

Un altro appuntamento de I Venerdì della Terra, incontriamo i produttori … anche a cena, con la musica e i balli de La Compagnia dla Vecia di Cà Mello.

 

il programma

Next entries »